LSPI (Low Speed Pre-Ignition)

LSPI (Low Speed Pre-Ignition): cos’è e come prevenirlo

L’ LSPI (Low Speed Pre-Ignition) è un fenomeno di pre-accensione (l’accensione della miscela aria-carburante avviene prima dell’effettivo punto di accensione).

I depositi carboniosi sul cielo del pistone avviano una pre-accensione che, nel momento in cui il pistone è ancora in movimento verso l’alto (punto morto superiore), formano onde di pressione fino a 200 bar.

Questo, a sua volta, porta stress meccanici estremi sull’intero meccanismo di manovella, ma soprattutto sul pistone.

Questo fenomeno coinvolge tutti i motori benzina di nuova generazione con bassa cilindrata e a iniezione diretta con turbocompressore.

Il vantaggio di questi motori consiste in una diminuzione di consumi di carburante (che può arrivare fino al 20% in meno) e minori emissioni di CO2 in atmosfera.

Prevenire il fenomeno è possibile

Come si sporca il cielo del pistone?

  • Depositi di benzina
  • Guida con frequenti Stop & go

Quali sono i rischi?

I rischi variano da semplici battiti in testa del motore fino alla rottura del pistone.

Soluzione TUNAP:

TUNAP microflex® 978

Rimuove i depositi provocati dal carburante dalla camera di combustione e dal cielo del pistone. Il detergente riduce in questo modo il rischio di danni al motore benzina dovuti ad accensioni irregolari.


Sei un professionista e vorresti ricevere maggiori informazioni? Contattaci e riceverai la visita, senza impegno, di un agente.