TRATTAMENTO

Pulizia filtro antiparticolato

La spia DPF si è accesa? Il veicolo va a strappi o consuma di più? Questi sono i segnali di un filtro antiparticolato intasato. La soluzione TUNAP ne ripristina l’ottimale funzionamento attraverso la pulizia, senza sostituirlo.

IDEATO PER:


PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Filtro antiparticolato intasato

Quando il processo di rigenerazione del filtro antiparticolato, DPF, FAP o PFF (petrol particulate filter), non avviene correttamente possono crearsi delle inefficenze nel funzionamento del veicolo dovute all’intasameneto del filtro. Parliamo di aumento dei consumi e calo delle prestazioni della vettura, con la perdita di potenza del motore o la sensazione che vada a singhiozzo, fino al fermo. Sul mercato vi sono svariate soluzioni che si rivelano costose e richiedono spesso la sostituzione del filtro. Con TUNAP avrai una soluzione efficace e veloce, senza smontare i componenti.


PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Perché scegliere la pulizia DPF di TUNAP?

filtro antiparticolato dpf

Il filtro antiparticolato DPF/FAP è un sistema per trattenere il particolato fine, comunemente chiamato PM, nei motori diesel e benzina di ultima generazione. Se questo è intasato, normalmente viene smontato e sostituito. TUNAP, invece, ha sviluppato e brevettato un sistema per la pulizia del componente.

Pulire invece di sostituire, grazie a sostanze non infiammabili e prive di metalli, che evaporano senza lasciare residui. Un’innovativa soluzione microflex®, compatibile con tutti i componenti e materiali del sistema di scarico.

PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Benefici per il veicolo e per l’ambiente

Più aria pulita nell’atmosfera

Sostanze non infiammabili e certificate
Riduzione delle emissioni nocive

Grazie al ripristino delle performance del motore
Riduzione dei tempi di fermo veicolo

Rispetto alla classica e costosa sostituzione del pezzo meccanico
Pulire invece di sostituire

Trattamento certificato dal TÜV e premiato come “miglior tecnologia” dal VERT


PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Come avviene la pulizia filtro antiparticolato

TUNAP ha sviluppato, come produttore, un sistema di pulizia per il filtro antiparticolato che prevede una manutenzione in poche ore anziché alcuni giorni. Con questo sistema è possibile pulire i filtri intasati da montati in modo veloce, semplice e razionale rispetto a soluzioni che propongono lo smontaggio del componente.

L’innovativa tecnologia brevettata microflex® per la pulizia DPF è compatibile con tutti i componenti e rispettivi materiali, utilizza sostanze non infiammabili, prive di metalli e ceneri che evaporano senza lasciare residui.

Cosa verrà effettuato al tuo veicolo

Diagnosi
Quando si ha un malfunzionamento del motore è fondamentale richiedere un’adeguata diagnosi in officina per verificare la fonte del problema.
Lavaggio
Il detergente, grazie all’utilizzo di una speciale attrezzatura, scioglie e rimuove il particolato e cenere dalla struttura porosa e a nido d’ape del filtro antiparticolato.
Risciacquo
I depositi di fuliggine nel filtro antiparticolato vengono distribuiti in modo omogeneo e permetto di effettuare la rigenerazione del filtro con il rispettivo ripristino del suo completo funzionamento.


PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Spia del filtro antiparticolato accesa

In caso di spia del filtro antiparticolato accesa (spia DPF, spia FAP), la pulizia può essere una valida alternativa alla sostituzione. Il trattamento in officina senza necessità di smontare il prezzo è veloce, semplice e più economico.

PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Pulire invece di sostituire

Prezzo consigliato a partire da € 129,00 IVA inclusa.

Il costo della manodopera è escluso e dipende dal tipo e modello di veicolo.

meccanico che effettua la pulizia del filtro dpf fap
meccanico durante la pulizia del filtro antiparticolato

PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Scopri dove effettuare
il trattamento vicino a te

PULIZIA FILTRO ANTIPARTICOLATO

Trattamento certificato

Certifica l’effetto detergente, la riduzione del tempo di rigenerazione del filtro e la compatibilità con i sensori NOx (Bosch e Continental)
VERT® è un’associazione di 38 aziende all’avanguardia con l’obiettivo di promuovere tecnologie per l’abbattimento del gas di scarico

FAQ

I filtro antiparticolato raccolglie particelle molto fini dal sistema di scarico. Queste particelle si formano durante la combustione del combustibile e sono costituite principalmente da fuliggine e idrocarburi incombusti. In seguito al restringimento delle normative sulle emissioni nocive, le case produttrici di veicoli hanno risposto aggiungendo il DPF come nuovo componente che aiutasse a rendere più tollerabili le emissioni dei motori diesel, per la nostra salute e per l’ambiente.
Esistono diversi motivi, i più comuni sono: iniettori sporchi, sistema EGR sporco, scarsa qualità del carburante, stile di guida, prolungato fermo veicolo e mancata rigenerazione del filtro.
La capacità filtrante del DPF è limitata. Per questo motivo viene avviato un processo di rigenerazione automatica del filtro antiparticolato che, raggiunta una certa temperatura, le particelle raccolte vengono bruciate per formare CO2 e pulire il filtro.
In genere, il filtro antiparticolato è da sostituire solo se danneggiato o difettoso. Quando è bloccato è sufficiente una pulizia.
Eseguendo una corretta manutenzione ordinaria del motore durante il tagliando. Per scoprire di più leggi: https://www.tunap.it/it/magazine/microflex/
Durante la pulizia i depositi di fuliggine presenti nel filtro antiparticolato vengono sciolti e bruciati per formare CO₂ durante la normale rigenerazione del filtro. Inoltre, evitando di sostituire inutilmente componenti, riduciamo l’impatto ambientale.